.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 80 ospiti collegati

.: Eventi

« Agosto 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Alberto Farina
Sabato, 6 Maggio, 2006 - 14:01

Un voto per cambiare

Il prossimo 28 e 29 maggio Milano ha l'opportunità di voltare pagina. Dopo quindici anni di governo del centrodestra, la candidatura di Bruno Ferrante costituisce un'alternativa seria e credibile che può portare le forze autenticamente democratiche e solidaristiche alla guida della nostra città.

Di che cosa ha bisogno la nostra città prima di tutto? Sicuramente di più politica, intesa come capacità di governare le trasformazioni e lo sviluppo. Albertini ha teorizzato il modello dell'"amministrazione di condominio", ma, dopo dieci anni, possiamo dire che una politica che rinuncia al suo ruolo e non è capace di formulare delle linee guida intorno alle quali indirizzare il cambiamento si rivela fallimentare.

Milano ha visto i suoi problemi incancrenirsi; non solo quelli di un Paese che, dopo cinque anni di governo Berlusconi, si trova in  gravi difficoltà, ma anche quelli specifici  di una grande metropoli che ha vissuto  la trasformazione da città industriale a centro del terziario avanzato.

E' inutile fare un elenco, perchè la vita quotidiana nella nostra città e lo stress che essa ci comporta sono la testimonianza più lampante di come essa sia divenuta poco ospitale per i suoi cittadini e ne è una riprova il fatto che molti si trasferiscono in provincia.

Con l'impegno di tutti possiamo farcela; sosteniamo Bruno Ferrante e le liste dell'Unione per dare a Milano e a noi stessi un futuro diverso 


 

 

 

RSS feed